Titolo

Progetto D.S.A.

Immagine a destra

Corpo

La dislessia riguarda milioni di bambini e adulti nel mondo. Questa disfunzione non è dovuta a limitazioni intellettive: il dislessico è intelligente ed anche creativo e intuitivo.

Ecco alcuni nomi di famose persone dislessiche che avevano sintomi di dislessia o altri disturbi specifici dell’apprendimento: Harry Belafonte, il Gen. George Patton, Michael Faraday, John Lennon, Albert Einstein, Pablo Picasso, Lewis Carrol, Hans Christian Andersen, e tanti altri … Queste persone hanno avuto successo "nonostante" la dislessia; persone che hanno avuto successo proprio grazie alla loro dislessia che infatti va di pari passo alla molta creatività.

Anche se non ci sono due dislessici uguali, i sintomi più frequenti sono sempre:

•    la difficoltà ad apprendere da mezzi essenzialmente linguistici, per ragioni non ovvie né "visibili",

•    la difficoltà al trattamento sequenziale delle informazioni, come avviene per la lingua parlata e scritta.

Il dislessico ha capacità di elaborazione prevalentemente globale ed impara con altre strategie cognitive: pensa in modo non verbale e strutturale.

L’alunno DSA manifesta difficoltà nell’acquisizione delle abilità scolastiche quali la lettura, la scrittura e il calcolo.

La caratteristica principale è quindi la specificità: il disturbo riguarda uno specifico dominio di abilità in modo significativo ma circoscritto, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale; da qui la necessità di introdurre nella didattica l’utilizzo di strumenti compensativi e dispensativi che aiutino questi alunni nella fase dell’apprendimento.

Il Progetto D.S.A. portato avanti dal Collegio San Francesco integra le tecnologie didattiche come strumenti di supporto alla didattica di alunni con D.S.A., pur nella consapevolezza che qualsiasi strategia didattiva consigliata per l’alunno D.S.A. sia adatta a favorire e facilitare l’apprendimento di tutti i ragazzi, non solo quelli con difficoltà. L’affermazione del Collegio come “Scuola Digitale” si configura come un traguardo importante in questo senso.

Infine il Progetto si esplica, oltre che nella classe, nelle attività di studio assistito aperte ad alunni del San Francesco ma anche ad alunni esterni.

testo bottom

Studio assistito D.S.A.

Autonomia nello studio, questo è il nostro obiettivo !

Il Doposcuola si pone come obiettivo quello di supportare gli alunni in un percorso di autonomia nello studio.

Guidati dagli insegnanti, attraverso l'utilizzo di computer, gli allievi non solo svolgono i compiti assegnati, ma imparano un metodo di studio e accrescono le proprie competenze. Il computer e gli strumenti compensativi in uso sono gli elementi caratterizzanti di questa attività che portano il ragazzo ad una consapevolezza delle proprie capacità e ad una piena capacità di saperle gestire.

Per gli alunni DSA proponiamo una tipologia specifica di Studio Assistito, il DOPOSCUOLA POTENZIATO. Questa attività di Studio Assistito si svolge a piccoli gruppi per alunni interni ed esterni alla nostra scuola tutti i giorni dalle 14:30 alle 17:00

video

footerbottom

Collegio San Francesco - Scuole Paritarie - Via San Francesco 21 - 26900 Lodi

Part. IVA: 01697030151 - Tel: +39 0371 420019 - Email: segreteria@sanfrancesco.lodi.it